Anche la semplice e classica insalata siciliana di finocchi, aringhe ed arance può diventare un piatto stellato. Lo ha dimostrato ieri a Casa Minutella lo chef Tony Lo Coco, firma griffata con una stella Michelin del ristorante “I Pupi” di Bagheria.

Lo Coco ha deciso di regalare il suo tempo e la sua abilità a Casa Minutella ed ai suoi spettatori. Ieri era il giorno di chiusura del ristorante. Lo Coco, però, ha voluto lo stesso partecipare alla trasmissione e regalare a tutti noi questa splendida ricetta: una rivisitazione in chiave gourmet della classica insalata alla siciliana.

Lo chef ha eseguito la ricetta in diretta, in collegamento dalla cucina de “I Pupi”. In studio, Massimo Minutella e Toni Sperandeo, hanno sperato sino all’ultimo che per qualche magia quel meraviglioso piatto si materializzasse di fronte a loro.

Gli ingredienti dell’insalata siciliana di Toni Lo Coco

  • Finocchio
  • Nasello fresco
  • Olive nere
  • Arance
  • Cipollotto
  • Vino Marsala
  • Olio d’oliva evo
  • Aringhe
  • Concentrato di pomodoro
  • Sale quanto basta
  • Foglioline di olivella

Insalata siciliana, la ricetta di Toni Lo Coco passo dopo passo

La ricetta dell’insalata siciliana è veramente semplice. Anche nella versione dello chef stellato Toni Lo Coco. Abbiamo cercato di seguire passo dopo passo le sue indicazioni. Se qualcosa non dovesse risultare chiaro, potete sempre consultare il video della puntata.

  • Tagliare il finocchio a fettine sottilissime e farlo fermentare. Mettere le sfoglie di finocchio una accanto all’ altra. Prendete del nasello sfilettato, marinato e leggermente e affumicato. Distendere i filetti del pesce sopra le sfoglie del finocchio. Arrotolare insieme finocchio e nasello, come a creare una piccola rosa. Il primo elemento del piatto è completo.
  • Prendete dei cipollotti e sfumateli in padella con del vino Marsala. Con questi elementi dovete creare una salsa da poggiare alla base del piatto.  Ai bordi del piatto mettete anche delle gocce di succo d’arancia naturale.
  • Preparare anche una salsa densa a base di  concentrato di pomodoro,  aringhe deliscate. Frullate il composto di arance e aringhe con un goccio d’acqua.
  • Così, dopo aver poggiato sul fondo del piatto la salsa di cipollotto e marsala, la rosa di finocchio e nasello, potete completare il piatto con gli ultimi dettagli. All’interno della rosa ponete dei pezzettini di olive. Macchiate il piatto con delle spruzzate di succo d’arancia e con la salsa d’aringhe  e pomodoro.  Un tocco d’olio d’oliva evo a piacere e qualche granello di sale. Decorate alla fine con qualche fogliolino di olivella, un’erbetta di campo.