Vellutata di carote e cavolfiore, il sapore genuino della cucina povera ma salutare

Una vellutata di carote e cavolfiore è il toccasana per tornare in equilibrio dopo un periodo di eccessi.  Grazie alle proprietà delle carote e dei cavolfiori, veri alleati della nostra salute, questa crema calda e morbida è un cibo sano e saporito per disintossicarsi.

Archiviato il periodo delle feste, arriva il momento per mettersi a dieta e disintossicare il nostro organismo. Al bando dolci e fritture, ritroviamo l’equilibrio con delle ricette sane e nutrienti.  La vellutata è un piatto unico buono per riscaldarsi in questi giorni di freddo e per mettere sotto controllo la linea.

La vellutata ha anche il vantaggio di essere una ricetta molto economica e semplice da preparare. Per prepararla bastano pochi semplici ingredienti, facilissimi da reperire e buon mercato. Anche i tempi di preparazione danno una mano. Con la pentola a pressione, il piatto è pronto in 30 minuti. Con una cottura tradizionale, invece, la vellutata si prepara in quaranta minuti circa.

Il segreto di questa ricetta consiste nell’usare tutti ingredienti freschi e possibilmente appena comprati. Ecco la lista della spesa per realizzare questa crema calda e benefica.

Gli ingredienti per la vellutata

  • 12 carote fresche
  • 1 cavolfiore
  • 1 porro
  • Olio d’oliva e sale quanto basta

La ricetta della vellutata di carote e cavolfiori

Prendete 12 carote, pelatele e sciacquatele, poi tagliatele a rondelle. Tagliate a fette il porro solo nella parte bianca. Tagliate le cime  del cavolfiore e sciacquatele. Adesso prendete la pentola a pressione (oppure la casseruola), aggiungete due dita d’acqua e tutte le verdure appena tagliate. Fate cuocere per 10 minuti in pentola a pressione, o 25 in casseruola, poi togliete dal fuoco, aggiungete poco sale e passate la zuppa con il frullatore ad immersione, per renderla cremosa, densa ed omogenea.

https://www.blogsicilia.it/wp-admin/admin.php?page=brid-video-menu