Un uomo di 33 anni è stato arrestato a Gioiosa Marea, nel Messinese, per maltrattamenti in famiglia aggravati. Sabato notte avrebbe aggredito la moglie di 44 anni, ferendola ad un braccio con una falce.

Il trentatreenne, originario di Patti (Me), da diverso tempo sottoponeva la consorte a continui atti di violenza fisica e psicologica. La donna ha dovuto fare ricorso alle cure dei sanitari del pronto soccorso dell’ospedale “Barone Romeo” di Patti. Su disposizione del sostituto procuratore Alessandro Lia, il marito è stato condotto ai domiciliari presso l’abitazione di un parente, in attesa del rito direttissimo.