“Chiusi per topi” accade ai caselli della barriera dell’autostrada A20 Palermo-Messina di Villafranca Tirrena. I gabbiotti sono rimasti chiusi perchè inagibili a causa della presenza dei roditori.  Gli impiegati, dopo aver notato i topi, sono fuggiti a gambe levate dalle strutture lasciando i caselli incustoditi e generando il caos alla circolazione. 

Seconso quanto riporta il Giornale di Sicilia, sono stati numerose le auto rimasta bloccate al casello e tanta è stata la confusione generata dai viaggiatori che hanno tentato di raggiungere le casse automatiche, per riuscire a superare la barriera. Solo dopo alcuni minuti gli impiegati sono tornati nelle cabine che nel frattempo erano state sgomberate con l’allontanamento dei ratti. Sul posto è arrivata la Polizia stradale che ha ripristinato l’ordine, normalizzando la situazione.

Sul caso interviene Michele Barresi, segretario generale di Uiltrasporti Messina, che mette in evidenza le precarie condizioni di sicurezza e igienico ambientali in cui operano i dipendenti. Intanto il Cas ha fatto sapere di stare provvedendo alla risoluzione a breve del problema.