La tragedia all’ospedale di Patti si è consumata in pochi minuti. Angelina Pintaudi aveva appena dato alla luce il suo secondo figlio.

Poi, subito dopo il parto, una crisi epilettica. Non c’è stato scampo. Non ce l’hanno fatta i medici a salvarla.

Sono state scene di dolore all’ospedale Barone Romeo di Patti la giovane aveva appena 38 anni. Lascia un marito che l’adorava e che aveva sposato quattro anni fa, e una bella bambina di appena tre anni.

Angelina Pintaudi era molto molto nota nella sua Sant’Angelo di Brolo, ma anche nell’hinterland anche per la sua attività di violinista.

Ora toccherà stabilire le cause del decesso. Si parla di arresto cardiaco ma cosa lo ha scatenato sarà compito degli inquirenti accertarlo.

All’ospedale di Patti, in questo momento, è ricoverata un’altra donna in terapia intensiva entrata in coma negli ultimi mesi di gravidanza.

I familiari hanno chiamato la polizia per accertare le cause del decesso.

“Abbiamo avviato un’indagine interna per capire cosa sia successo – fanno sapere dall’Asp di Messina, – al momento posso solo esprimere tutto il nostro profondo dispiacere per la morte della paziente”.

(foto Pidonti)