La polizia ha dato esecuzione a un’ordinanza di applicazione della misura cautelare dell’obbligo di dimora nei confronti di quattro napoletani che in cinque diverse occasioni hanno raggirato altrettanti anziani facendosi dare complessivamente 15 mila euro.

Gli indagati sono Antonio e Vincenzo De Martino, padre e figlio, di 69 e 44 anni; Rocco Bracale, 54 anni, e Nicola De Martino, 34 anni, che nel luglio 2018, nei comuni di Patti, Villafranca Tirrena, Milazzo e Messina, si sono spacciati per poliziotti o avvocati.

La banda spiegava alle vittime che qualche loro parente aveva provocato un incidente stradale ed era stato sottoposto a fermo; per l’immediato rilascio era necessario il pagamento di una cifra.

Il commissariato di Patti, grazie all’analisi del traffico telefonico e alle immagini di sistemi di videosorveglianza, è riuscito a risalire ai quattro.