Sull’autostrada A5 Torino – Aosta – Monte Bianco, in prossimità del casello di Aosta est, un tir ha percorso circa un chilometro in contromano.

È successo nel pomeriggio di mercoledì 23 giugno. Secondo quanto riferito dalla Questura, l’autista, diretto verso la Francia, nei pressi della biforcazione autostradale tra il centro città e il traforo, ha sbagliato uscita e, resosi conto dell’errore ha effettuato dapprima una retromarcia, poi un’inversione a “U” e ha percorso circa un chilometro in contromano.

Poi, con una «ulteriore pericolosissima manovra» ha ripreso il corretto senso di marcia e la giusta direzione. «Solo la prontezza degli altri utenti della strada in transito in quel momento – ha sottolineato la polizia – ha scongiurato tragiche conseguenze».

Il mezzo è stato intercettato e bloccato dalla polizia stradale. Nei confronti del conducente è scattata una sanzione amministrativa (da 2046 a 8186 euro) oltre al ritiro della patente di guida ed al fermo amministrativo del mezzo per tre mesi.

L’intercettazione è potuta avenire grazie alla SAV, la società che gestisce l’autostrada, che ha visto dai video delle telecamere il tir e ha avvertito il centro operativo autostradale di Torino.