Dramma a Bologna, in un ristorante. Domenica scorsa, 21 agosto, un uomo di 41 anni, Marco De Vallier, è morto dopo che un boccone di carne gli è andato di traverso.

Stando a quanto ricostruito, il 41enne, ipovedente, originario di Rocca Pietore (Belluno, Veneto), si trovava a cena con alcuni amici in una trattoria quando, all’improvviso, ha cominciato ad avere difficoltà a respirare.

Inutile, purtroppo, il soccorso tempestivo del personale del ristorante e dei sanitari successivamente. Marco è deceduto sul pavimento del locale, sotto gli occhi degli amici. Il PM di turno ha deciso di aprire un fascicolo e ha disposto l’autopsia per determinare con esatezza le cause della morte.

Infatti, la polizia ha ricostruito che il 41enne, proprio perché ipovedente, aveva chiesto che la carne gli fosse servita già tagliata. Tuttavia, ugualmente un boccone gli è andato di traverso, causandone il soffocamento. Il pezzo di carne era di notevoli dimensioni.

Il sindaco di Rocca Pietore Andrea De Bernardin ha detto: “Era un bravissimo ragazzo –. Mi spiace davvero tantissimo perché era un bravissimo giovane. Aveva scelto di vivere in una città per avere una vita più facile visto il suo problema agli occhi. Spostarsi in città è molto più semplice che qui da noi. Mi spiace profondamente anche per Claudia che in poco tempo ha perso marito e figlio, ovvero l’intera famiglia”.