Dramma nella zona delle Serre Catanzaresi, in Calabria.

Una ragazza di vent’anni è morta dopo essere stata aggredita da un branco di cani randagi. La vittima si chiama Simona Cavallaro, di 20 anni, che era in gita assieme a un altro giovane nelle vicinanze di un’area picnic in località Monte Fiorino nel territorio del comune di Satriano.

Stando a quanto si è appreso, la ragazza si sarebbe allontanata nei boschi dove è stata aggredita e uccisa dal branco. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e il magistrato di turno assieme ai vigili del fuoco.

Simona Cavallaro era la figlia di un gioielliere di Soverato. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, i due giovani si erano recato nell’area per individuare un posto dove effettuare un pic-nic la domenica successiva. Improvvisamente sono stati attaccati dai cani e hanno provato a fuggire. Nella fuga, il ragazzo sarebbe riuscito a chiudersi in un casolare abbandonato, perdendo però di vista la ventenne.

A quel punto, avrebbe dato immediatamente l’allarme ma all’arrivo dei carabinieri la ragazza era già morta per le gravi ferite riportate nell’aggressione. Sono in corso le operazioni per accalappiare i cani coinvolti nell’aggressione ed evitare ulteriori conseguenze.