Angelo Borrelli non ha il coronavirus. In una nota della Protezione Civile, infatti, si legge che «il tampone rino-faringeo per la ricerca di Coronavirs effettuato dal Capo Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ha dato esito negativo. L’indagine epidemiologica si era resa necessaria a seguito dei sintomi avvertiti nella giornata di ieri dal Capo della Protezione Civile».

«Il dott. Borrelli – continua la nota -, che attualmente continua ad accusare un lieve stato influenzale, continuerà a lavorare dalla sua abitazione in costante contatto con il Comitato Operativo e l’Unità di Crisi. Il Dipartimento della Protezione Civile continuerà, come sempre, a garantire la massima operatività e a lavorare senza sosta sull’emergenza in atto».

Ieri pomeriggio, infatti, Borrelli, 55 anni, non ha partecipato, a titolo del tutto precauzionale, allaconferenza stampa delle 18 per comunicare i dati sull’epidemia del coronavirus in Italia e, al sup posto, c’erano l’ingegnere Luigi D’Angelo, Direttore Operativo ‘Emergenze’ del Dipartimento della Protezione Civile e Agostino Miozzo, vicecapo della protezione civile e coordinatore del Comitato tecnico scientifico.

Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria, ha commentato a Mattino Cinque così: «Una buona notizia, perché Angelo sta facendo un grande lavoro, è una persona seria, ahimé per i guai della Liguria l’ho frequentato tanto in questi ultimi cinque anni, è una persona affidabile, prima torna al suo posto e meglio è per tutti».