È morto all’ospedale di Schiavonia, in provincia di Padova, uno dei due anziani risultati positivi al Coronavirus.

Si tratta di un uomo di 78 anni, residente a Vo’ Euganeo, già in terapia intensiva da una decina di giorni per precedenti patologie.

Era un muratore in pensione, si chiamava Adriano Trevisan ed era il padre dell’ex sindaco di Vo’ Euganeo.

L’altro anziano ha 67 anni e frequentava lo stesso bar della prima vittima italiana del Covid-19.

Infine, è risultata negativa al Coronavirus la donna ricoverata all’ospedale di Piacenza, collega del primo paziente ricoverato a Lodi, in gravi condizioni. Lo ha comunicato la Regione Emilia Romagna.