Cattiveria. Non ci sono altre parole per descrivere quanto successo all’attore Enzo Salvi e soprattutto a uno dei suoi pappagalli di razza ararauna di nome Fly.

Come riportato sul Corriere della Sera, a Ostia Antica, località Pianabella, mentre il pappagallo, dopo un volo, era poggiato su un palo, è stato colpito alla testa da una pietra lanciata da una ragazzo, causandogli una frattura cranica.

Mentre Salvi ha provato a rianimare il pappagallo, un amico ha ripreso tutto con il telefonino e il ragazzo che ha lanciato la pierta li ha aggrediti entrambi con calci e pugni prima di scappare.

Sul luogo dell’aggressione sono intervenuti i carabinieri che stanno cercando il ragazzo.

Fly, trasferito in una clinica veterinaria, è vivo ma sotto osservazione. L’attore, che è vice presidente dell’associazione Passione pappagalli free flight, ha sporto denuncia.