Da oggi, martedì 1° dicembre, in attesa che parta anche il cashback, si attiva un’altra iniziativa del Governo Conte con l’obiettivo manifesto di limitare l’evasione fiscale tramite il sorteggio di premi in denaro per i consumatori.

Si tratta della cosiddetta Lotteria degli Scontrini (o Lotteria del Consumatore), prevista dalla Legge di Stabilità del 2017, che avrà inizio nel 2021, dopo vari rinvii determinati dall’emergenza Covid-19.

«Si tratta – ha spiegato Rita Sabelli, responsabile Aduc Aggiornamento Normativo – di una lotteria di Stato che permette di vincere premi. I ‘biglietti’ di questa lotteria sono virtuali, generati dagli acquisti di importo minimo di 1 euro effettuati dai consumatori ed esibendo al negoziante il suddetto ‘codice lotteria’. Ogni acquisto genererà dei biglietti del valore di un euro ciascuno (con un arrotondamento in eccesso se la cifra decimale supera i 49 centesimi) per un massimo di 1.000. Attraverso il registratore telematico del negozio i biglietti saranno trasmessi all’Agenzia delle entrate e sul portale dedicato sarà possibile visualizzarli per poi controllare le estrazioni che avverranno a cadenza settimanale, mensile e annuale. In prima fase parteciperanno alla lotteria solo gli acquisti effettuati con moneta elettronica presso gli esercenti, con esclusione di quelli online».

Per chiedere il codice e avere informazioni il sito è www.lotteriadegliscontrini.gov.it.

I PREMI

Le estrazioni “ordinarie” premiano solo i consumatori:

  • sette premi di 5.000 euro ciascuno ogni settimana;
  • tre premi da 30.000 euro ciascuno ogni mese;
  • un premio di 1 milione di euro ogni anno.

Nel caso di estrazioni “zerocontanti”, lo scontrino estratto premia sia il consumatore, sia l’esercente:

  • quindici premi da 25.000 euro ciascuno per il consumatore e quindici premi da 5.000 euro ciascuno per l’esercente, ogni settimana;
  • dieci premi di 100.000 euro ciascuno per il consumatore e dieci premi di 20.000 euro ciascuno per l’esercente, ogni mese;
  • un premio di 5.000.000 di euro per il consumatore e un premio di 1.000.000 di euro per l’esercente, ogni anno.

MELONI: “VALE COSÌ POCO LA TUA LIBERTÀ?”

Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia, su Facebook ha scritto: «Oggi parte la registrazione per poter partecipare alla vergognosa “lotteria degli SCONTRINI”. Se paghi con carta di credito e fai così sapere a Conte, Casalino, Di Maio, Gualtieri, l’Agenzia delle Entrate e lo Stato tutto quali sono le tue abitudini, cosa ti piace, cosa compri e da chi e a che ora, allora partecipi a una “lotteria dello Stato” (cioè pagata anche da te). Poi Conte, Casalino, Di Maio, Gualtieri, l’Agenzia delle Entrate e lo Stato tutto potranno valutare se fai spese “immorali” oppure se sei un cittadino socialmente accettabile. Vale così poco la tua libertà? Manda al diavolo questi accattoni che abbiamo al Governo e non registrarti a questo umiliante gioco, fai vedere loro che gli italiani non vendono la loro dignità e la loro libertà a buon prezzo, a differenza di chi ci governa».