Mahmood vince Sanremo e si aggiudica anche il ‘Baglioni d’oro’  nel dopo festival, l’idolo dei giovani, Ultimo, arriva solo secondo così come  il gruppo idolo  dei meno giovani, Il Volo’ arriva terzo. Una classifica che sembra fatta apposta per accontentare tutti e che, invece, non accontenta nessuno. Piovono critiche sulla pagina Facebook del Festival di Sanremo, ma poi neanche troppe visto il numero degli ascoltatori paragonato a quello dei’commentatori’ social.

La classifica di Sanremo racconta poi di Loredana Bertè quarta (e qui non sono mancate le proteste all’annuncio che sarebbe rimasta fuori dal podio con un rumoreggiante pubblico dell’Ariston e più di qualche fischio), seguita da Cristicchi (che ha raccolto premi alternativi) e Silvestri. Solo settimo l’altro idolo dei giovanissimi Irama e poi Arisa, il criticato Achille Lauro sul quale sembra stia per piovere una denuncia per plagio, decimo Enrico Nigiotti.

Le posizioni dopo la decima raccontano di undicesimo Boomdabash; seguito da Ghemon, Ex Otago, Motta (che si consola con il premio per il miglior duetto vinto la sera prima), Francesco Renga, Paola Turci, The Zen Circus, Federica Carta e Shade, Nek, Negrita, Patty Pravo e Briga, Anna Tatangelo, Einar e, infine, ultimi Nino D’Angelo e Livio Cori