Rischia di saltare il concerto di Capodanno davanti al teatro Politeama. Il Comune ha pubblicato un avviso “esplorativo” per scegliere la proposta artistica del Capodanno 2019. Nella versione originale si parla di 200mila euro per organizzare due concerti: uno in piazza Giulio Cesare e un altro in via Barisano da Trani al Cep.

Per la prima volta salta, dunque, con certezza il concerto di piazza Castelnuovo, probabilmente per i lavori in corso dell’anello ferroviario che hanno blindato il cuore della città. Le proposte dovranno arrivare agli uffici comunali delle Culture entro il 30 novembre.

Ma a rischio ci sono anche gli altri eventi per effetto della dotazione economica non certo ampia. Così oggi il Comune tenta di correre ai ripari e rettifica l’avviso portando a 250mila euro la dotazione 

Si dovrà presentare un’unica proposta artistica per entrambe le manifestazioni con tutti i servizi tecnici indispensabili alla realizzazione dell’evento. Piazza Giulio Cesare è già stata palcoscenico del concerto di Capodanno nel dicembre del 2016 con Nino D’Angelo e il sindaco Leoluca Orlando che quell’anno scelse di fare gli auguri ai palermitani dalla piazza “secondaria” e non da piazza Castelnuovo. L’anno scorso, invece, soltanto piazza Castelnuovo con il concerto di Goran Bregovic, organizzato dalla società Terzo Millennio.

LEGGI QUI L’AVVISO DEL COMUNE