Sono stati attimi terribili per una donna bloccata e palpeggiata nei pressi del parcheggio dell’Ismett a Palermo. Un giovane di 37 anni l’ha bloccata e ha iniziato a toccarla.

La donna, una ricercatrice del centro, ha iniziato ad urlare. Il giovane poco dopo è andato via. A questo punto la vittima ha chiamato i carabinieri.

Sono iniziate le ricerche e il giovane originario di Corleone è stato bloccato e portato agli arresti domiciliari.

E’ accusato di violenza sessuale.

L’aggressione si è verificata ieri sera. Il giovane è stato arrestato grazie alla prontezza della donna che nonostante quanto aveva subito è riuscita a mantenere la calma e descrivere in modo preciso il suo aggressore.

I carabinieri del nucleo radiomobile sono riusciti ad identificarlo ancora in giro per gli ospedali.