I carabinieri hanno denunciato un uomo di 46 anni G.P. residente a Monreale accusato di avere appiccato un incendio lo scorso 17 agosto a Grisì, frazione del comune normanno in provincia di Palermo.

Secondo le indagini dei militari l’indagato è ritenuto responsabile di avere dato fuoco alle sterpaglie di un terreno di circa 100 metri quadrati nel centro abitato.

Sono intervenuti i vigili del fuoco per evitare che le fiamme si propagassero ad altri terreni. Fondamentali per le indagini le immagini di un impianto di videosorveglianza che hanno confermato la natura dolosa del rogo consentendo agli investigatori di risalire all’incendiario.