Non si placano le polemiche relative al caro voli da e per la Sicilia. Biglietti aerei troppo cari stanno facendo infervorare i pendolari siciliani costretti a sborsare somme di denaro consistenti per poter raggiungere la propria città durante le festività natalizie.

I biglietti aerei hanno subito un aumento soprattutto dopo che la compagnia aerea spagnola Vueling ha detto addio alla tratte che collegano Palermo e Catania a Milano e Roma. Dopo tale decisione le maggiori compagnia aereee, Alitalia e Ryanair, hanno aumentato il costo delle tratte che adesso arrivano a toccare prezzi stellari. L’unione degli industriali di Confcommercio Palermo ha indetto una petizione online contro il “caro biglietti” (firma qui) che ha già superato abbondantemente le 31 mila firme.

Continua anche oggi l’osservatorio dei prezzi di BlogSicilia. Oggi abbiamo simulato la prenotazione di un biglietto aereo da Roma e milano per Palermo e Catania per domani 20 novembre.

Con Alitalia, per volare dalla Capitale a Palermo un viaggiatore deve pagare dai 160 euro del volo mattutino ai 211 auro del volo di pranzo. Sono esauriti i posti dei voli successivi.

Sempre con Alitalia, per andare da Milano Malpensa a Palermo, per prenotare un volo si devono sborsare di 150 euro del volo delle 6.50 ai 407 euro.

Se da Roma si viole volare al Fontanarossa di Catania, il viaggiatore deve pagare dai 153 euro ai 306 euro.

Se si vuole raggiungere lo scalo etneo con un aereo della compagnia di bandiera da Milano Malpensa il prezzo dei biglietto varia da 152 a 410 euro.

Prezzi più bassi con Ryanair ma posti limitati. L’unico volo Roma-Palermo disponibile è alle 8.30 e costa 172 euro.

 

Se con la compagnia aereo irlandese si vuole acquistare un biglietto Milano Malpensa-Palermo si pagano 20 euro.

Il biglietto per un volo Roma-Catania costa 172 euro.

Mentre un biglietto per andare da Milano Malpensa a Catania si aggira dai 57 euro ai 103 euro.

I prezzi dei biglietti sono stati rilevati alle 13.00 e possono variare nell’arco della giornata.