“Porteremo a Palermo il basket europeo”. È un presidente Adolfo Allegra soddisfatto per la campagna acquisti e fiducioso sul fronte dei risultati che raggiungerà la Sicily By Car Palermo Basket. Nel corso di un’intervista (video in fondo all’articolo) Allegra è al settimo cielo dopo aver rinforzato l’organico con altri quattro buoni innesti. “Ora il roster è completo – dice – con otto ragazze che giovavano con noi già l’anno scorso e che rappresentavano lo zoccolo duro della squadra. Avevamo bisogno di innesti”.

E i rinforzi sono arrivati  grazie al duro lavoro di Santino Coppa e Gianluca D’Antoni. “Hanno lavorato tantissimo per giungere a questo traguardo”, continua il presidente del team che nella prossima stagione calcherò i campi da gioco della massima serie italiana.

Allegra vuole comunque volare basso e non si sbilancia anche se sa che le ragazze della Sicily By Car Palermo Basket hanno un buon potenziale anche per la Serie A1. “L’obiettivo è di evitare di giocare i play-out – sottolinea – ma anche di giocare bene, con voglia di vincere”.

Poi lancia un appello alla città: “Spero che risponda perché il basket è uno sport bello, che noi giocheremo ai massimi livelli nazionali”.

Intanto il 22 settembre la squadra palermitana sarà impegnata in un quadrangolare di precampionato nel quale si batterà con i campioni in carica Famila Basket Schio, con i secondi classificati di Ragusa, reduci della finale scudetto e con la coppa Italia in mano, e con la blasonata corazzata Galatasaray di Istambul, già campione d’Europa. Un test importante secondo Allegra che servirà a capire di che pasta è fatta la squadra ma anche un’occasione per la Palermo sportiva. “Il Palermo in serie D ha fatto oltre 7.500 abbonamenti – afferma – . Significa che la città ha sete di sport ma non c’è solo il calcio. Il basket, infatti, a Palermo è di altissimo livello e lo diranno anche i risultati ottenuti sul campo”.

Nel giro di pochi anni la Andros Palermo, oggi Sicily by Car Palermo Basket, è riuscita a piazzarsi nella lista delle migliori squadre femminili di basket d’Italia. “Ora siamo una squadra semi-professionistica – sottolinea Allegra -. Assieme a Peppino Scimone, direttore generale, stiamo provando a dare una organizzazione diversa alla società ma parleranno i risultati e sono molto fiducioso”.