E’ stato dimesso un paziente 94enne di Scicli, in provincia di Ragusa, che era stato ricoverato perché trovato positivo al Covid-19 e che è rimasto due settimane in ospedale all’ospedale di Modica.

L’anziano paziente torna così a casa dove ad accoglierlo troverà la figlia che è stata una delle prime della provincia a risultare positiva, dopo che aveva fatto il suo rientro da una crociera nel Mediterraneo. Anche la donna era stata ricoverata nello stesso reparto dell’ospedale in provincia di RagusaIl Personale Sanitario ha accompagnato la dimissione dell’anziano signore con un lungo applauso.

Con la dimissione del paziente di 94 anni diminuisce il numero degli ospiti nei reparti interessati al Covid-19. Restano quindi ricoverati in cinque: uno in Malattie infettive e quattro in terapia intensiva.

“La Direzione Strategica – si legge in una nota – è orgogliosa per i risultati che si stanno ottenendo al “Maggiore” di Modica. Tutto ciò è frutto dell’impegno della Direzione Sanitaria del Presidio, supportata dal prezioso contributo di tutte le strutture sanitarie dell’ospedale, che, sin dall’inizio, ha organizzato tutte le azioni e i percorsi necessari ad assicurare assistenza ai pazienti, affetti da Covid-19 e, nello stesso tempo, ha garantito la sicurezza dei lavoratori. Il personale dell’ospedale sta dimostrando grande professionalità ed empatia nella gestione di pazienti così delicati”.