Nuova esperienza internazionale per il giovanissimo pugile palermitano Francesco Crucillà. Il talento dello Zen, già due volte campione italiano di pugilato schoolboy 2021 nei 46 chili e nei 48 chili nel 2022, è stato convocato in Nazionale per la Junior Nations Cup che si svolgerà a Vrbas, in Serbia, dal 9 al 15 agosto.

L’alfiere del Box Team Tranchina figura tra i 13 convocati dal direttore tecnico della Nazionale Emanuele Renzini. Crucillà è allenato da Salvatore Tranchina ed ha già disputato dei dual match con la Germania e la Grecia. In entrambe le occasioni ha vinto. Adesso disputerà questa kermesse internazionale, giunta alla sesta edizione, in Serbia.

Francesco Crucillà, “Un assaggio per il campionato Europeo”

Questa nuova esperienza internazionale sarà importante per il giovanissimo pugile dello Zen che si prepara in vista dei campionati europei a Montesilvano, in provincia di Pescara, in Abruzzo, in programma il mese prossimo.

“Sono molto contento del risultato che ho raggiunto – ha detto Francesco Crucillà – perché ho faticato molto per raggiungerlo e sono pronto a dare tutto me stesso per portare a casa questo europeo. Speriamo che vada sempre al meglio.

Tranchina “Ho sensazioni positive, può fare bene”

Il maestro Salvatore Tranchina impegnato nel sociale da più di 7 anni lavora con ragazzi dello Zen. Cerca toglierli dalla strada dalle brutte realtà del quartiere, e li cerca di impegnare i giovani a fare sport gratis per tutti i ragazzi di qualsiasi quartiere. Queste le sue parole “Ho sensazioni positive – ha sottolineato – Francesco Crucillà farà carriera e può vincere una medaglia a questi europei che si terranno a settembre. A Montesilvano. Lui è un mancino. Sta lavorando tanto sul peso, sugli allenamenti e sulle su prestazioni. Ci toccherà lavorare anche nel periodo estivo. Secondo me diventerà un grande campione”

I siciliani Glorioso, Vitale Morale e Schininà convocati

Saranno quattro i siciliani a Vrbas nella nazionale maschile. Con Crucillà, infatti, anche il palermitano Simone Glorioso nella categoria 54 kg (fresco del titolo tricolore conquistato a maggio), Gaetano Vitale nei 52 kg e l’avolese Gabriel Morale nella categoria 70 kg. Quest’ultimo, forte di una serie di vittoria italiane è già stato selezionato diverse volte nei camp nazionali.

Tra le juniores, invece, la ragusana Graziella Schininà già campionessa italiana della categoria 48kg, è l’unica siciliana convocata nel gruppo di nove ragazze che fanno parte della selezione femminile in Serbia. Gareggerà nella categoria 46 kg. Anche lei parteciperà agli Europei di categoria a Montesilvano.