Domani la Polizia di Stato commemorerà il commissario Beppe Montana, ucciso il 28 luglio 1985 a Porticello, il vice questore Aggiunto Ninni Cassarà e l’agente Roberto Antiochia, ammazzato il 6 agosto 1985, in viale Croce Rossa e l’agente scelto Antonino Agostino e la moglie Ida Castelluccio, trucidati il 5 agosto del 1989 a Villagrazia di Carini.

Alle 9, verrà deposto un cuscino di fiori sul luogo dell’attentato al vice questore aggiunto, Ninni Cassarà ed
all’agente Roberto Antiochia. Alle 9.30, alla presenza dei parenti delle vittime e delle autorità civili e militari, la
deposizione da parte del Questore di Palermo Renato Cortese, di una corona di alloro a nome del “Capo della Polizia” presso la lapide commemorativa nell’atrio della Caserma “Boris Giuliano”, sede della Squadra Mobile di Palermo. A seguire, la celebrazione di una Santa Messa, presso la Cappella della Caserma “Pietro Lungaro”.