la figlia: "Un visionario che ha anticipato i tempi nella lotta alla mafia"

La strage di via Pipitone Federico 39 anni dopo, Palermo ricorda Rocco Chinnici e le vittime (FOTO)

Il 29 luglio del 1983 nella strage di via Pipitone Federico morirono il giudice Rocco Chinnici, capo dell'Ufficio istruzione del tribunale di Palermo ideatore del pool antimafia, due carabinieri della scorta, il maresciallo Mario Trapassi e l'appuntato Salvatore Bartolotta, e Stefano Li Sacchi, portiere dello stabile di via Pipitone Federico in cui il magistrato abitava.

#Videonotizie BlogPlay


il sindaco leoluca orlando presente alla commemorazione

A Palermo il ricordo di Costa, Cassarà e Antiochia uccisi dalla mafia, Mattarella “Valorosi servitori dello Stato” (FOTO)

Il 6 agosto del 1980, mentre passeggiava da solo nel centro di Palermo, Gaetano Costa veniva ucciso a colpi di pistola da sicari mai identificati in uno spietato agguato di stampo mafioso. A distanza di cinque anni, il 6 agosto del 1985, il Vice Questore Antonino Cassarà perdeva la vita in un sanguinoso attentato mafioso.

tra gli appuntamenti una messa alla cappella della caserma lungaro

Gli uomini dello Stato vittime di mafia, la Polizia commemora Montana, Cassarà, Antiochia e Agostino

Domani la Polizia di Stato commemorerà il commissario Beppe Montana, ucciso il 28 luglio 1985 a Porticello, il vice questore Aggiunto Ninni Cassarà e l'agente Roberto Antiochia, ammazzato il 6 agosto 1985, in viale Croce Rossa e l'agente scelto Antonino Agostino e la moglie Ida Castelluccio, trucidati il 5 agosto del 1989 a Villagrazia di Carini.
+393774389137
Insicilia promo