Verso la messa in sicurezza del canale Mortillaro che si trova nel quartiere palermitano di Cruillas. Gli uffici comunali dell’area della Rigenerazione urbana hanno inviato alla Regione Siciliana il progetto esecutivo per il rifacimento delle solette pericolanti del canale Mortillaro, nella parte che si sviluppa in via Alfonso Amorelli, tra via Vanvitelli e via Salerno.

Oltre all’indebolimento generale dell’impalcato, i tecnici hanno verificato le condizioni di deterioramento del solaio che ricopre il canale e hanno constatato fenomeni di ossidazione delle strutture metalliche. Il progetto del Comune, il cui importo complessivo è di circa 1,2 milioni di euro, prevede la ricostruzione della copertura del canale e la realizzazione di marciapiedi, caditoie e tombini per facilitare il deflusso delle acque piovane.

In base ad un accordo istituzionale sottoscritto a febbraio di quest’anno, i costi dell’intervento saranno sostenuti dalla Regione.  Plauso per l’avanzamento della progettazione è stato espresso dal sindaco Leoluca Orlando e dall’assessore Maria Prestigiacomo, che hanno sottolineato “l’importanza di procedere quanto prima ai lavori, che raggiungeranno il doppio obiettivo di mettere in sicurezza le strade interessate e rinforzare la struttura di uno dei canali di gronda della città la cui efficienza è fondamentale per la sicurezza idraulica del territorio”.

I lavori sono possibili grazie ad un patto  tra la giunta comunale e la Regione Siciliana. Coinvolgeranno il tatto sotto la via Amorelli a Palermo, tra via Vanvitelli e la via Salerno. Si tratta di un intervento non più rimandabile. Da qui, l’inserimento dei lavori di rifacimento nel Piano degli interventi urgenti per la messa in sicurezza degli alvei fluviali ricadenti nel territorio della Regione siciliana per 1,2 milioni di euro.