Dodici adulti e 13 piccoli pazienti fra i 9 e i 17 anni del reparto oncologico dell’ospedale Di Gristina (dei bambini) di Palermo sono stati ospitati oggi a Piano Battaglia per far loro ‘toccare’ la neve per la prima volta!

Sono arrivati intorno alle 11 e alle 11,15 erano già al Fun Park. Da lì hanno scelto, alcuni un giro in motoslitta o sul Gatto delle nevi, altri sugli slittini o con le Ciaspole, accompagnati dal naturalista Antonio Mirabella che ha raccontato loro, la storia naturalistica della località. Dopo un po’ di sano movimento all’aria aperta, tutti al Ristoro dello Scoiattolo.

Dopo pranzo la Piano Battaglia srl ha offerto una salita in seggiovia eccezionalmente aperta per un giro pedonale per fare ammirare ai piccoli, i monti e il mare dall’alto della Mufara

“È stata una giornata ricca di emozioni non solo per i nostri ospiti ma anche per noi operatori della località turistica. È stata l’occasione per Piano Battaglia di dimostrare di essere un ‘microcosmo’ dove tante attività imprenditoriali gestite da privati che offrono servizi pubblici, collaborano fra loro dando vita ad un circuito godibile per qualsiasi tipo di utenza” dice Antonio Catalano Presidente della Piano Battaglia srl, la società che gestisce gli impianti di risalita.

Una bella giornata di sole ha fatto da cornice all’iniziativa nata dalla collaborazione fra l’Ente Parco delle Madonie e tutte le attività coinvolte “È stata anche la dimostrazione che quando non ci sono difficoltà oggettive dovute, ad esempio, alla viabilità, Piano Battaglia è una vera e propria macchina ben oliata che funziona alla perfezione”.

Una giornata che è stata anche di buon auspicio per la seconda parte della stagione sciistica che, secondo gli esperti, proseguirà almeno per tutto il mese di marzo con previsioni di neve sciabile e bel tempo.