Ladro acrobata riesce a fuggire dopo un volo di alcuni piani con tanto di atterraggio sul tendone del ristorante Haiku in via Ricasoli.

Proprio come in una scena di un film. E’ successo sabato mattina. Un giovane era riuscito a intrufolarsi in una palazzina in fase di ristrutturazione di via Mazzini, in pieno centro, puntando dritto verso uno dei pochi appartamenti attualmente abitati.

Qualcosa però è andato storto e alla fine il ladro si è trovato costretto a lasciare due trolley pieni di refurtiva per lanciarsi da un balcone, atterrare sul tendone di un’attività commerciale e scappare a piedi.

E’ accaduto tutto nella tarda mattinata di sabato. La polizia è intervenuta dopo le telefonate di alcuni residenti che probabilmente si erano accorti di una presenza insolita. Le volanti hanno circondato la zona, ma il ladro, sentendosi forse alle strette, avrebbe preferito abbandonare il piano per cercare una via di fuga secondaria.

L’insolita “uscita di scena” del ladro non è passata inosservata per passanti ed esercenti che hanno visto un uomo cadere sul marciapiedi per poi rialzarsi e proseguire la sua corsa.

Mentre la refurtiva (tra dispositivi elettronici, gioielli e contanti) è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario, l’autore del tentato furto è riuscita per il momento a farla franca.

Sulla scorta delle prime informazioni la polizia ha immediatamente avviato le ricerche in zona e le indagini per scoprire l’identità del bandito. Sono state acquisite le immagini di alcune telecamere di videosorveglianza che presto potrebbero portare gli investigatori sulle tracce del ladro.