“Forza Nuova si costituirà parte civile nel processo contro i vili aggressori di Massimo Ursino”.
Lo scrive, in una nota, Forza Nuova dopo l’aggressione del segretario provinciale Massimo Ursino.

“Mentre continuano i tentativi di intimidazione dei centri sociali contro i candidati di Italia agli Italiani – una scritta
inequivocabile è apparsa stanotte su un muro di un paese del palermitano – e le fake news sulle modalità di svolgimento della nostra iniziativa elettorale, confermiamo la presenza di Roberto Fiore a Palermo sabato alle 18.30 – si legge nella nota -. L’appuntamento è in piazza Crispi. Reagire contro le pratiche terroristiche è una battaglia di libertà”.

Intanto è in corso, a Palermo, l’udienza di convalida dei fermi dei due ragazzi accusati di aver fatto parte del commando che ha pestato Ursino.