Tracciare un percorso di sviluppo legato alla valorizzazione delle eccellenze del territorio favorendo opportunità di crescita per le imprese e per la comunità.

Va in questa direzione l’incontro avvenuto lunedì 30 settembre a Valledolmo, su iniziativa del sindaco Angelo Conti, fra una decina di aziende locali del settore agroalimentare e i fondatori del portale Insicilia, l’e-commerce che promuove ed esporta il cibo siciliano in tutto il mondo.

Un confronto che ha posto al centro il tema del commercio online visto come strumento prezioso per affacciarsi al mercato internazionale in un’ottica di promozione delle risorse del territorio. Questione quanto mai attuale che vede l’amministrazione comunale impegnata in prima linea a studiare un protocollo d’intesa con Imprese innovative al fine di creare condizioni vantaggiose per l’ingresso delle realtà locali dell’agroalimentare nel mercato digitale.

Il progetto del comune rientra in una serie di iniziative già avviate volte a far conoscere le eccellenze valledolmesi, come il vino, il grano e il pomodoro “siccagno”, la cui passata è stata inserita fra le migliori 10 passate di pomodoro italiane.

Mangiare sano, incentivare il bio e sostenere le imprese locali sono le ragioni alla base di “adotta una piantina di pomodoro” e “adotta una spiga”, le iniziative che permettono al consumatore di essere protagonista delle fasi di produzione di ciò che mangia, dalla coltivazione alla lavorazione.

Le stesse ragioni ispirano l’evento che ogni anno, ormai da vent’anni, attira visitatori e turisti alla scoperta dell’identità di Valledolmo: “le giornate dell’agricoltura”, la fiera che celebra artigianato e agricoltura attraverso una vasta esposizione di attrezzature agricole e prodotti tipici.