Un piano articolato per mettere al bando progressivamente la plastica nei lidi balneari cittadini e rendere queste aree, con la collaborazione dei gestori, luoghi attivi per la raccolta differenziata.

E’ stato programmato in una riunione operativa che l’assessore comunale Giusto Catania ha organizzato con l’amministratore della Rap presso i locali dell’azienda e coinvolgendo l’Ssr dell’Area Metropolitana di Palermo e i gestori dei principali lidi.

Il piano che sarà realizzato con la sinergia operativa delle due aziende partecipate, prevede entro pochi giorni l’emissione di una ordinanza sindacale che vieterà la vendita, da parte di gestori e locali ubicati all’interno della aree in concessione, di stoviglie (piatti, bicchieri e posate) e cannucce per le bevande in plastica monouso.

Nelle stesse aree, Rap installerà contenitori e carrellati per la raccolta differenziata. La raccolta differenziata per i lidi balneari sarà quindi estesa anche all’Addaura, oltre che a Mondello e Sferracavallo dove era già stata attivata lo scorso anno.