Non ci furono accoltellamenti né ferite da arma da taglio nella lite dello scorso 19 agosto scorso a Marineo che ha visto protagonisti un nonno S.L.L. di circa sessanta anni, dipendente di una municipalizzata e il proprio nipote M.C. di 15 anni. Lo scrive il Giornale di Sicilia questa mattina in edicola rettificando quanto aveva scritto lo stesso giornale tre giorni fa. I coltelli c’erano ma sarebbero stati solo branditi, precisa il giornale.

Ad evitare che la lite degenerasse oltre quanto già accaduto avrebbero pensato i carabinieri, avvisati da alcuni vicini richiamati dalle urla dei contendenti. Gli uomini dell’Arma riuscirono a separare i due e sedare la lite prima che avesse conseguenze più gravi.