Rissa a Mondello tra due gruppi di ragazzi. Due giovani minorenni sono finiti in ospedale a Villa Sofia con gravi ferite da arma da taglio.

Uno con un polmone perforato e un secondo con una ferita al fianco. Lo scontro tra i due gruppi è iniziato attorno a mezzanotte. Non si conoscono i motivi che hanno scatenato l’accoltellamento.

I due gruppi si sono fronteggiati e i due ragazzi rimasti feriti sono stati trasportati in ospedale a Villa Sofia. Non si conosce la prognosi.

Il giovane che ha la ferita al polmone è stato operato nel corso della notte.

Indaga il commissariato Mondello e la squadra Mobile. La rissa sarebbe stata ripresa dalle telecamere. Gli agenti di polizia per tutta la notte hanno sentito alcuni giovani per cercare di ricostruire quanto avvenuto.

Pare che la rissa sia scoppiata in piazza Valdesi e finita davanti ad una gelateria.
Il ragazzo di 17 anni è stato ferito al torace da un fendente ed è stato portato in codice rosso a Villa Sofia dove i medici lo hanno operato per una sospetta perforazione di un polmone.

Un secondo ragazzo, di 16 anni, è stato colpito da una coltellata al fianco anche lui portato in codice rosso. Secondo i medici nessuno dei due è in pericolo di vita.

Non sono ancora chiari i motivi della rissa scoppiata poco dopo mezzanotte nella piazza di Valdesi e continuata sul lungomare di viale regina Elena all’altezza della gelateria Latte Pa.

Secondo i testimoni sarebbero stati una trentina i protagonisti dello scontro in uno dei punti più frequentati della movida estiva nelle borgate marinare. Sul posto sono intervenute due ambulanze del 118 che hanno stabilizzato le condizioni dei due feriti e li hanno trasportati in ospedale.

Le indagini sono affidate al commissariato di Mondello guidato da poche settimane da Manfredi Borsellino, coadiuvato da personale della squadra mobile.

Gli agenti hanno sentito i molti testimoni che hanno assistito alla rissa, acquisito tutte le immagini delle telecamere della zona e attendono nelle prossime ore di sentire la versione dei due accoltellati. Non è ancora chiaro se entrambi avessero un coltello e si siano colpiti a vicenda o se ambedue siano stati pugnalati da una terza persona.