I carabinieri a Palermo hanno denunciato in stato di libertà 18 persone, nate e residenti a Palermo, responsabili del reato di invasione di edifici.

In via P. Calvi, i militari hanno accertato che i menzionati si erano introdotti abusivamente in alcuni appartamenti liberi di un intero edificio di sette piani.

In particolare diversi nuclei familiari hanno occupato ben 11 appartamenti sui 20 presenti nello stabile.

Sempre a Palermo in controlli volti al contrasto dei furti di energia elettrica, a Partanna Mondello, hanno denunciato all’ autorità giudiziaria sette persone responsabili di avere allacciato abusivamente il cavo elettrico di quattro abitazioni alla rete elettrica pubblica.

Nel quartiere Libertà stesso reato contestato a P. P. di 48 anni, già agli arresti domiciliari per reati inerenti gli stupefacenti.

La donna aveva allacciato anch’essa il cavo elettrico dell’abitazione alla rete pubblica.

L’arrestata è stata sottoposta agli arresti domiciliari in attesa di essere tradotta presso il Tribunale di Palermo per il rito per direttissima.

Dopo la convalida dell’arresto la donna è stata rimessa in libertà in attesa del processo.