Un operaio è caduto ieri da un altezza di cinque metri provocandosi diverse fratture e lo schiacciamento di una vertebra. E’ successo in via Antonio Crescenzio, a Palermo traversa di via dei Cantieri, dove i sanitari del 118 hanno soccorso e trasportato all’ospedale Villa Sofia un uomo di 44 anni.

Le indagini sono condotte dai carabinieri della compagnia di San Lorenzo che hanno ascoltato residenti e commercianti.

A segnalare l’infortunio sul lavoro ai militari la centrale operativa del 118. Secondo una prima ricostruzione l’uomo, come ha dichiarato, sarebbe caduto nel disperato tentativo di recuperare lo smartphone che gli era scivolato dalle mani. L’operaio di un’impresa di pulizie stava lavorando nell’appartamento. Non era messo in regola.