La posizione dell’ex presidente del Palermo calcio, Maurizio Zamparini (agli arresti domiciliari), e’ stata stralciata rispetto a quella degli altri indagati e la Procura di Palermo si appresta a chiedere il giudizio immediato (che consente di saltare l’udienza preliminare davanti al Gup) solo per lui e solo per i falsi in bilancio e nelle comunicazioni alla Covisoc.

Per gli altri fatti – il riciclaggio, l’autoriciclaggio e per le altre persone indagate – si dovrà attendere. Lo riportano oggi alcuni giornali.

A gennaio scorso la Cassazione ha ritenuto che per i falsi nei bilanci e nelle comunicazioni alla Covisoc esistono gravi
indizi di colpevolezza, confermando le esigenze cautelari.

LEGGI ANCHE

Inchiesta Palermo Calcio, per la Cassazione il giudice Sidoti “non corrotto”

Parla la proprietaria del Palermo Calcio: “Società deve essere venduta”