I carabinieri della compagnia di Bagheria, in contrada Sant’Onofrio a Trabia (Pa) hanno arrestato per produzione e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e furto di energia elettrica due fratelli, palermitani, rispettivamente A.M. di 31 anni e C.M. 19 anni originari del quartiere Falsomiele.

I due hanno allestito, in una villetta, una serra per la coltivazione “indoor” di marijuana, dove sono state trovate 167 piante di “cannabis indica” in infiorescenza, di cui una parte già avviata al processo di essiccazione. Nella coltivazione è stato trovato un complesso sistema di illuminazione, aerazione e ventilazione.

L’impianto, realizzato artigianalmente, era inoltre alimentato da un allaccio abusivo alla rete di distribuzione elettrica. Gli arrestati sono ai domiciliari.