I carabinieri di Belmonte Mezzagno (Pa) hanno arrestato un giovane di 24 anni accusato di maltrattamenti in famiglia.

I militari chiamati in soccorso della madre hanno trovato il figlio che la picchiava con calci e pugni.

La donna è stata trasportata presso la guardia medica dove le sono stati riscontrati traumi e lesioni. Da diversi mesi il figlio maltrattava e picchiava la madre.

Secondo quanto racconta la madre il figlio le ha urlato e l’ha spintonata colpendola con alcune mele. “Ma non mi ha mai picchiato con calci e pugni – dice la madre – Sono stata aggredita verbalmente e con alcuni spintoni”.

Il giovane è stato arrestato e portato nel carcere “Cavallacci” di Termini Imerese. A coordinare l’intervento la “Rete Antiviolenza Carabinieri di Palermo” che è composta da trenta militari del Comando Provinciale, selezionati per particolari attitudini personali e professionali diretta dal capitano Beatrice Casamassa.

L’appello dei carabinieri è quello di denunciare sempre i comportamenti violenti, per poter aiutare e tutelare la vittima di maltrattamenti.