Arriva all’Ars un disegno di legge per la trasparenza dei finanziamenti ai partiti in materia di spese elettorali. Lo fa sapere il deputato regionale Claudio Fava. “La Sicilia esca dal far west dei controlli – dice il presidente della commissione Antimafia all’Ars, presentando il progetto delle normativa che prevede controlli più serrati nei finanziamenti delle spese elettorali siciliane.

“Ho depositato stamani un disegno di legge – afferma Fava – per introdurre anche in Sicilia strumenti di verifica e di controllo per le spese elettorali in occasione delle elezioni per il rinnovo dell’Ars e per l’elezione del Presidente della regione”.

La Sicilia mostra delle carenza nella normativa per Fava. “Ad oggi la Sicilia è l’unica regione a non aver legiferato in questo senso –  afferma il parlamentare de I cento passi -, creando di fatto, un far west incontrollato sui finanziamenti elettorali. Una situazione stigmatizzata da corte dei conti e collegio di garanzia elettorale per la Sicilia. Le ultime inchieste dimostrano come sia assolutamente necessario mettere ordine nella materia e favorire la totale trasparenza e tracciabilità nei finanziamenti”.