Attimi di paura questa mattina in centro a Palermo ed esattamente nella zona dei Quattro Canti. Intorno alle 10.15, un cavallo scosso ha percorso a tutta velocità piazza Vigliena e corso Vittorio Emanuele, seminando il panico fra turisti e passanti e causando diversi danni.

Ferito un uomo

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, un uomo in stato ebbrezza avrebbe colpito un cavallo che era attaccato ad un calesse nella zona dei Quattro Canti. Il cavallo si sarebbe imbizzarrito colpendo su un altro calesse. Sarebbe stato l’equino del secondo calesse, impaurito, a scappare iniziando una folle corsa fra la gente e investendo una persona. Si tratta di un uomo originario del Bangladesh che sarebbe stato travolto nei pressi dell’area delimitata per l’installazione “Elisa”, posizionata per la ricorrenza del trentennale delle stragi. L’uomo è stato subito soccorso dal personale del 118 e trasportato al pronto soccorso più vicino.

I danni ai Quattro Canti

Una folle corsa, quella dell’animale, proseguita, però, anche dopo aver travolto il malcapitato, lungo corso Vittorio Emanuele, dove l’equino ha danneggiato alcuni pezzi di arredo urbano e un auto dei carabinieri parcheggiata sul posto. Il cavallo ha trascinato con sé la carrozza, solitamente utilizzata per trasportare i turisti dalla quale si è liberato, dopo aver impattato contro camioncino parcheggiato in zona. L’animale ha poi proseguito il proprio cammino verso il Foro Italico. Sul posto sono arrivati gli uomini del comando dei carabinieri, che hanno ricostruito l’accaduto.

Cavallo ferito ad una gamba

L’animale è stato successivamente calmato e recuperato nei pressi di piazza Marina, dove ha ricevuto le prime cure del caso. In seguito all’impatto con un mezzo pesante infatti, il cavallo ha riportato diverse escoriazioni al tronco e alla zampa anteriore destra, all’altezza della testa del femore. Da una prima analisi, le condizioni dell’equino sembrano comunque buone. Sul posto anche il proprietario del cavallo, che ha potuto verificare egli stesso le condizioni dell’animale.

Precedenti incidenti con un cavallo

Risale al dicembre del 2021 l’ultimo incidente con un cavallo ma di altra natura. I vigili del fuoco hanno salvato in quel caso l’animale finito in un pozzo nel palermitano. E’ intervenuto personale Saf, del nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco, e personale del distaccamento di Termini Imerese che ha raggiunto contrada Sant’Onofrio nel comune di Trabia.

A chiedere l’intervento il padrone del cavallo. Da quanto potuto constatare il peso del cavallo ha fatto cedere la copertura del pozzo di due metri diametro. L’animale è finito dentro e non riusciva più ad uscire rischiando di morire annegato.

Il pozzo anche a causa delle piogge verificatesi in quel periodo, era completamente pieno d’acqua.

I pompieri sono riusciti ad imbragare l’equino, che continuava a mantenere la testa fuori dall’acqua, tirandolo fuori dal pozzo e restituendolo alle cure del proprietario.

L’intervento si è concluso dopo due ore.