Nuovo colpo alla rapina al bar-tabaccheria in via Rosario Nicoletti a Palermo. Il colpo è stato messo a segno ieri sera nella rivendita collegata al distributore di carburante che si trova all’altezza del civico 17, in zona Tommaso Natale.

I banditi sono entrati a volto coperto e pochi minuti sono scappati con l’incasso e alcune stecche di sigarette.

A lanciare l’allarme è stato lo stesso gestore dell’attività. I rapinatori, secondo una prima ricostruzione, hanno fatto irruzione intorno alle 22.30 minacciando subito i presenti. Per chiarire che non si trattava di uno scherzo, uno dei due avrebbe preso una zuccheriera trovata sul bancone e l’avrebbe scagliata con violenza contro una parete urlando: “Questa è una rapina!”.

A quel punto avrebbero costretto il dipendente ad aprire il registratore di cassa e a consegnarli il bottino (ancora da quantificare con esattezza). Non accontentandosi forse della somma, i banditi si sono fatti dare cinque anche stecche di “bionde” e sono fuggiti. Non si esclude che all’esterno avessero un complice rimasto dentro un’auto con il motore acceso. Al vaglio degli investigatori le immagini di alcune telecamere di videosorveglianza.