Si sono conclusi dopo 3 settimane i lavori di riqualificazione del Parco della Favorita di Palermo, voluti dall’Amministrazione comunale e curati da Reset, in collaborazione con le altre aziende del Comune, come il Coime e col settore del Verde.

Un piano di pulizie straordinario che, dopo il caos iniziale dovuto al rallentamento del traffico veicolare, ha reso necessarie alcune modifiche alla viabilità.

Soddisfatto, tanto da organizzare per l’occasione un tour in bus per il parco con la stampa, il sindaco Leoluca Orlando: “E’ un intervento straordinario che rende possibile un intervento ordinario. Le aziende partecipate del Comune sono un tutt’uno e hanno dimostrato una straordinaria collaborazione, che costituisce un modello di intervento. Il prossimo intervento di riqualificazione sarà nel quartiere Zen.
Il parco della Favorita oggi torna ad essere uno splendore, abbiamo recuperato anche la struttura equestre che nel week end dopo Pasqua ospiterà una straordinaria rassegna di cavalli arabi da tutto il mondo. Come avevo promesso, la Favorita sarà il nuovo Teatro Massimo all’aperto di Palermo“.

Il Comune di Palermo ha già pronto un Avviso per dare in concessione la coltivazione dell’agrumeto ad operatori del settore, mentre il sindaco puntualizza: “La Favorita deve essere un luogo nel quale è normale venire a fare jogging ma anche passeggiare con i bambini, girare in carrozza e trascorrere un tempo sereno in mezzo al verde”.

Ottimo il risultato conseguito per Roberto Dolce, presidente di Rap: “La Rap – dice – si è occupata della sistemazione dei guard rail, della pulitura delle vie interne e delle piste ciclabili, dello smaltimento delle ramaglie della potatura. le aziende del Comune hanno lavorato in perfetta sinergia”.