La donna deve combattere ogni giorno, molto più degli uomini, per potersi assicurare un posto di rilievo sul lavoro, nella società, a causa, spesso, di una ridotta autostima. Per questo l’associazione per la promozione delle donne del centrosinistra nella politica, nella società e nella cultura, Emily Palermo, presenterà il libro della scrittrice pugliese Grazia Lillo “L’autostima è donna” edito da Bruno Editore e divenuto un best seller su Amazon.

“La scelta di presentare un libro sull’autostima – dichiara Milena Gentile, Presidente di Emily Palermo – nasce dalla constatazione che il divario che persiste in Italia tra il genere maschile e quello femminile in campo sociale, economico, professionale e culturale dipenda in buona parte dalla carenza di  autostima delle donne. Anche la capacità di non soggiacere alle violenze e ai continui tentativi di marginalizzazione dipende in parte dalla capacità delle donne di credere in se stesse e di far leva sui propri talenti. Non è solamente l’universo maschile a subire i retaggi e i condizionamenti della cultura maschilista, anche le donne dimostrano di esserne portatrici quando accettano di essere marginalizzate”

L’autrice del libro che sarà presentato venerdì 17 maggio alle ore 17.30 alla Casa Mediterranea delle Donne di Palermo è Grazia Lillo, nata a Martina Franca nel 1970. Da sempre ha affrontato le sue sfide, private e lavorative, analizzando ed interrogandosi sugli eventi e sulle persone che ha incontrato, fino a sviluppare le sue innate doti di empatia e sintesi che le permettono oggi di aiutare decine di donne a ritrovare se stesse e le loro dimenticate capacità. Da donna manager formatasi nel mondo della Finanza, della Giurisprudenza e dei suoi studi Psico-socio-pedagocici, diventa una Coach per le donne, che aiuta le donne a ritrovare il loro vero senso ed a riconquistare la stima in se stesse e le skill per gestire in serenità la loro vita privata e lavorativa.