La Polizia di Stato ha tratto  in arresto in flagranza di reato Issam Ben Meftah, cittadino tunisino di anni 35, colto durante la fuga da un esercizio commerciale di via Ruggero Settimo, da cui aveva appena sottratto alcuni capi di abbigliamento.

L’arresto è stato effettuato dai “Falchi” della Squadra Mobile: gli agenti hanno notato un cittadino extracomunitario che, dopo essere uscito frettolosamente da un negozio con diversi capi di abbigliamento sul braccio, seguito da un altro uomo, ovvero il commesso dell’attività commerciale, iniziava a correre precipitosamente.

I poliziotti si sono quindi posti immediatamente al suo inseguimento, riuscendo a bloccarlo, poco più avanti, all’altezza di Piazza Verdi.

Il tunisino aveva addosso i capi poco prima asportati dall’esercizio, con i dispositivi antitaccheggio e le etichette dell’azienda ancora apposti.

Il cittadino tunisino è stato pertanto tratto in arresto e i capi di abbigliamento rinvenuti  riconsegnati al responsabile del punto vendita da cui erano stati asportati. L’arresto è stato poi convalidato dal giudice.

Dagli accertamenti esperiti a suo carico, è emerso inoltre che Ben Meftah fosse irregolare sul territorio dello Stato. Nei suoi confronti, pertanto, al termine delle procedure di rito da parte dell’Ufficio Immigrazione, è stato emesso un Decreto di Espulsione dal territorio nazionale.