Sono accusati di avere rubato 300 litri di gasolio in 4 mesi, prelevandolo dai serbatoi dei mezzi di proprietà di un commerciante di Misilmeri titolare di un’azienda di lavorazione marmi.

I carabinieri della stazione di Marineo e della compagnia di Misilmeri hanno arrestato Giuseppe Francaviglia, 33 anni e la convivente Rosalia Maria Farina, 21 anni, accusati di furto aggravato. L’imprenditore stanco dei continui furti ha presentato denuncia ai militari della compagnia di Misilmeri.

La scorsa notte i carabinieri hanno visto l’uomo e la donna arrivare nel parcheggio dell’impresa a bordo di un’ autovettura e iniziare a svuotare il gasolio dai mezzi. I due sono stati bloccati. Il giudice di Termini Imerese ha convalidato l’arresto e disposto l’obbligo di firma per la coppia.