Toni Servillo, Salvo Ficarra e Valentino Picone sono i protagonisti del nuovo film di Roberto Andò “La Stranezza”, sul set a febbraio. A produrre sono Attilio De Razza e Angelo Barbagallo per Bibi Film, Tramp Limited, Medusa Film e Rai Cinema e in collaborazione con Prime Video. Per “La Stranezza” (titolo provvisorio), Medusa Film e Rai Cinema partecipano alla produzione e alla distribuzione per la prima volta insieme, definendo un accordo innovativo per un grande progetto che coinvolge alcuni dei nostri più importanti talenti.

Cast importante per il film di Andò

La regia è di Roberto Andò che ha scritto la sceneggiatura insieme a Massimo Gaudioso e Ugo Chiti. Oltre a Toni Servillo nei panni di Luigi Pirandello, Salvo Ficarra e Valentino Picone in quelli di Onofrio Principato e Sebastiano Vella ci saranno anche Renato Carpentieri, Donatella Finocchiaro, Luigi Lo Cascio, Galatea Ranzi e Fausto Russo Alesi.

La trama

1920. In Sicilia per un breve soggiorno, Luigi Pirandello s’imbatte in un imprevisto che lo porterà a incontrare due singolari figure di teatranti, Onofrio Principato e Sebastiano Vella, due dilettanti che stanno provando con gli attori della loro filodrammatica un nuovo spettacolo. L’incontro tra il geniale autore dei “Sei personaggi in cerca d’autore” e questa scalcinata compagnia amatoriale sarà foriero di molte sorprese.

Il successo di Incastrati

Intanto continua il grande successo di “Incastrati”, la nuova serie tv di Ficarra e Picone, in onda dal 1 gennaio 2022 su Netflix. Il sequel dunque ci sarà. I sei episodi di Incastrati lo lasciavano presagire. Ma intanto Ficarra e Picone si godono il successo consapevoli che le loro battute in siciliano a breve saranno doppiate in turco, polacco, spagnolo, greco, inglese, francese e tedesco. Fa già sorridere pensare a al cast siculo (Gino Carista, Sergio Friscia, Leo Gullotta, Tony Sperandeo, ecc…) diventare multilingue, soprattutto per le scene in dialetto.