Il Comando della Polizia Municipale, a Palermo,  ha predisposto dei servizi di vigilanza e controllo, anche tramite appostamenti e  l’uso di auto civetta e di telecamere, per il contrasto e la repressione dell’incivile fenomeno dell’abbandono illecito di rifiuti.

In viale Regione Siciliana, ad esempio, un cittadino è stato sorpreso a scaricare ingenti quantità di cartone sul suolo pubblico. Per l’uomo è scattata la sanzione per trasporto e abbandono illecito di rifiuti.

A  Partanna, un uomo alla guida di un veicolo di una ditta specializzata in potature è stato sorpreso a trasportare sfalci che stavano per essere abbandonati su suolo pubblico.

Il veicolo è risultato privo di autorizzazione ed è stato sequestrato. Il conducente è stato multato e denunciato  per trasporto illecito di rifiuti.

In via Ugo La Malfa, un altro cittadino è stato sorpreso a scaricare imballaggi di plastica e cartone. Il veicolo è stato posto sotto sequestro ed il conducente è stato multato e denunciato all’Autorità Giudiziaria.

Nel dettaglio, nell’ultimo anno, sono stati effettuati  1.911 controlli, elevati 441 verbali, sequestrati 36 veicoli per trasporto illecito di rifiuti, fra cui una pala meccanica. Sono 21 le aree e gli immobili sottoposti a sequestro per stoccaggio illecito. Comminate multe e sanzioni per 201.000 Euro, mentre 69 persone sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria

Il sindaco Leoluca Orlando ricorda che “smaltire illecitamente i rifiuti non è soltanto illegale, ma è anche pericoloso per la salute e l’ambiente. Anche per questo va un plauso all’attività della Polizia Municipale, che va ulteriormente ampliata per scoraggiare questi comportamenti incivili.”