La polizia di Stato che indaga sulla morte delle nove persone a Casteldaccia (Pa) ha aperto un fascicolo che sta trasmettendo alla procura di Termini Imerese che coordina l’inchiesta.

Sul luogo della tragedia sono intervenuti i poliziotti della scientifica che hanno raccolto tutti gli elementi necessari per l’inchiesta che dovrà chiarire le cause della morte.

Sono tanti i punti da chiarire ad iniziare dalla regolarità delle costruzioni nella vallata non distante dal fiume e dai piloni dell’autostrada.

E poi la manutenzione degli argini del fiume Milicia che forse ha trovato ostacoli per defluire ed arrivare a mare e la scorsa notte ha investito tutto quello che trovava.

Nella zona infatti ci sono altre abitazioni danneggiate e un camper che si trova in bilico in un burrone. Anche una Smart nei pressi della statale è stata spazzata via.