Tragedia nella notte in via Roma a Palermo. Un giovane di 30 anni Manfredi Saja è morto nello scontro tra una moto e una auto in in via Roma ad angolo con corso Vittorio Emanuele.

Per cause in corso di accertamento i due mezzi si sono scontrati nel cuore della notte. Sono intervenuti i vigili del fuoco, i sanitari del 118 e gli agenti della polizia municipale.

Per il giovane non c’è stato nulla da fare.

Questa notte ci sono stati altri tre incidenti gravi. Un secondo sempre in via Roma nei pressi di via Santa Rosalia anche qui un codice rosso.

Poco dopo altro scontro in piazza Don Sturzo dove una persona è rimasta ferita e trasportata in codice rosso in ospedale.

L’ultimo incidente in piazza Amendola. Un automobilista è finito contro alcune auto in sosta.

Quella degli incidenti mortali è una maledizione siciliana soprattutto in estate e nei periodi festivi. L’ultima tragedia, prima di quella odierna, è di qualche giorno fa ed è avvenuta nel siracusano.  Fabio Milazzo, 20 anni, è il settimo motociclista morto sulle strade del Siracusano dalla fine del lockdown.

Il giovane era in sella alla sua moto, una Suzuki 600 e stava percorrendo la Palazzolo-Buccheri quando, per cause al vaglio delle forze dell’ordine, ha perso il controllo della moto. L’impatto è stato fatale, per il ventenne non c’è stato nulla da fare, nonostante i tentativi di soccorso: il primo è stato quello del suo amico, in sella su un’altra moto. I due, secondo una prima ricostruzione, avevano deciso di fare un giro sulla Palazzolo-Buccheri, strada molto amata dai motociclisti, ma qualcosa è andato storto, forse la velocità avrebbe avuto, come spesso accade in questi casi, un ruolo decisivo ma spetterà ai magistrati della Procura di Siracusa, che hanno aperto un’inchiesta, stabilirlo. Tante le testimonianze di affetto degli amici di Fabio che hanno inondato di messaggi la pagina Facebook del ventennne.