Una turista è stata violentata la sera tra venerdì e sabato nei pressi di Villa Bonanno a Palermo. La giovane americana di 29 anni avrebbe conosciuto un giovane cingalese nei pressi della cattedrale di Palermo.

Poi i due avrebbero percorso corso Vittorio Emanuele. Qui hanno iniziato a baciarsi. Poi il giovane l’ha portata verso la villa e l’avrebbe abusata.

La giovane soccorsa si sarebbe recata all’ospedale Policlinico e qui i medici avrebbero chiamato gli agenti di polizia dopo che la giovane ha raccontato la sua terribile esperienza. Ha detto di non avere urlato perchè aveva paura di una reazione più violenta del giovane.

Ai medici e ai poliziotti ha raccontato che il suo aguzzino è stato un giovane cingalese. Ma su questo si stanno concentrando le indagini che sono condotte dalla squadra mobile della polizia.