Un libro per aiutare le popolazioni di Tanzania, Uganda e Nepal. Coniugare cultura e solidarietà è possibile a Palermo grazie all’iniziativa delle Edizioni Kemonia con Tulime onlus. La neonata casa editrice palermitana ha siglato un accordo di partenariato con la onlus Tulime, attiva coi suoi progetti di sviluppo in molti Paesi africani e anche in Nepal.

“Abbiamo deciso di destinare parte del ricavato della vendita di ogni libro al sostegno dei progetti portati avanti da Tulime insieme alle popolazioni di Tanzania, Uganda e Nepal – dichiarano dalla neonata casa editrice palermitana -. L’obiettivo è non solo quello di dare il nostro contributo, seppure piccolo,  per ‘aiutarli a casa loro’, come ama dire qualcuno, ma anche quello di fare conoscere l’operato di chi, come Tulime, opera concretamente perché nessuno sia costretto a lasciare ‘casa propria’ e a rischiare la vita per un tozzo di pane”.

Attraverso la pratica della cooperazione di comunità, che mette al centro dell’azione la collettività anziché il singolo individuo, Tulime  offre supporto all’agricoltura e all’allevamento sostenibile. Sostiene, inoltre, progetti di microcredito, per la tutela dell’ambiente, di mercato equo-solidale per favorire lo sviluppo dell’artigianato locale e interviene in difesa dei diritti umani. Tulime Onlus negli anni ha sviluppato anche  programmi permanenti a favore dell’infanzia, degli individui con disabilità e rivolti in generale alle fasce più vulnerabili della società.