Questa mattina, all’apertura, le lavoratrici e i lavoratori dell’asilo nido comunale Maricò hanno trovato i locali danneggiati da vandali che nel corso del fine settimana sono entrati, rompendo un vetro, e hanno cosparso i locali di detersivo e schiuma antincendio. Per poter garantire il completo ripristino delle condizioni di igiene, salubrità e sicurezza del nido è stato necessario sospendere le attività fino a mercoledì.

“Teppisti che hanno il coraggio di vandalizzare un bene comune come i nidi e sottrarli alla fruizione delle famiglie – hanno dichiarato il sindaco Leoluca Orlando e l’assessora alla Scuola, Giovanna Marano – compiono un atto gravissimo a danno della collettività. Invitiamo il territorio circostante e i residenti ad essere anche loro custodi e vigili a protezione della struttura educativa, in modo tale da impedire che atti di questa natura si reiterino. Abbiamo piena fiducia nella responsabilità di cittadine e cittadini – hanno concluso – e di tutti coloro che hanno a cuore l’importanza del contesto di crescita dell’infanzia nella nostra Città”.